Palestina, supporto psicologico per i bambini di Asira Qiblyia

La Palestina è una terra contesa e devastata da decenni da continue lotte. Qui operiamo a Asira Qiblyia, un villaggio che si trova a trenta chilometri a sud di Nablus ed è sovrastato dall’imponente colonia israeliana illegale di Yitzahr. Dal 1983, da qui partono continue e devastanti incursioni, da parte dei coloni israeliani che, scortati e sostenuti dai militari, danneggiano case e proprietà terriere, ferendo e terrificando gli abitanti del villaggio palestinese.

Le prime vittime di questa situazione sono i bambini, terrorizzati dalle incursioni violente e sofferenti per l’impoverimento delle loro famiglie. Cosa che in età adolescenziale porta a episodi diffusi di bullismo, tabagismo, uso di droghe, abuso di alcool (birra o araq bevanda alcolica palestinese).

Su questo territorio operiamo assieme a Retaj Fundation, associazione locale di donne molto attiva, a cui siamo legati da anni dagli stessi valori e da un grande rapporto di fiducia.

Insieme vogliamo migliorare la vita dei minori dei bambini che qui ci vivonoe rinforzare le loro famiglie, attraverso una serie di azioni che possano portare loro benessere in una situazione precaria e difficile.

Rendi migliore la vita di un bambino

IL NOSTRO IMPEGNO PER I BAMBINI PALESTINESI

Personale informato sui traumi psicologici

Vogliamo formare 10 operatori palestinesi specializzati nell’individuazione e nel trattamento del trauma minorile. La formazione verrà svolta da 2 psicologi clinici e 1 medico psichiatra, in collaborazione con la Cattedra di Psicologia Clinica e Dinamica dell’Università LUMSA di Roma e della Cattedra di Psichiatria dell’Università Cattolica di Roma.

Supporto psicologico costante ai bambini

Grazie agli operatori formati, vogliamo garantire supporto psicologico continuo ai bambini che vivono nel territorio di Asira Qibilyia, sotto occupazione militare e soggetti a frequenti episodi di violenza da parte di coloni e soldati israeliani. Affinché possano affrontare con la maggiore serenità possibile la situazione in ci vivono e crescere come adulti più felici.

Attività di sostegno scolastico, ricreative e sportive

Desideriamo che i bambini palestinesi abbiano degli spazi di studio, gioco e sport che permettano loro di crescere in modo positivo e aprano loro prospettive di serenità. Vogliamo organizzare delle attività ricreative e di sostegno scolastico che puntino al raggiungimento di questo obiettivo.